Come revocare un testamento

Un testamento è sempre modificabile o revocabile da parte del proprio autore; si dice infatti che “il testamento è un atto illimitatamente revocabile”.
A tutela della completa libertà del testatore, il legislatore ha stabilito che non si possa in alcun modo rinunciare o limitare tale facoltà, ed ha quindi sancito che ogni clausola o condizione posta alla revocabilità di un testamento, è nulla.

E’ possibile revocare o modificare un testamento in maniera esplicita o in maniera implicita:
  • se con un successivo testamento il testatore dichiara di voler revocare uno o più testamenti precedenti, si ha la revoca esplicita;
  • se invece un testamento successivo contiene disposizioni incompatibili con altre espresse in un testamento precedente, si ha una revoca implicita.


La revoca esplicita deve essere espressa nella forma di testamento; è possibile revocare un testamento pubblico con un testamento olografo e viceversa.
Powered by Educom