Agenzia delle entrate

Novità successioni 2020: aggiornamento sulle misure vigenti

novità successioni 2020 Negli ultimi anni la successione è stata oggetto di diverse modifiche. Tra le novità più importanti è possibile ricordare, in seguito all'entrata in vigore del Decreto semplificazioni del 2015, Decreto Legislativo del 21/11/2014 n. 175- art. 11 l’esonero dalla presentazione della dichiarazione di successione nel caso in cui l'importo lasciato al coniuge, o ai parenti in linea retta, sia inferiore ai 100.000 euro.

Il ravvedimento operoso per successione

ravvedimento operoso successione Il ravvedimento operoso è il procedimento attraverso cui è possibile regolarizzare la propria posizione in caso di ritardo o mancato pagamento di un’imposta. Tale operazione si applica anche alla dichiarazione di successione.

La dichiarazione di successione: i documenti necessari

Dichiarazione di successione La dichiarazione di successione deve essere presentata presso la competente Agenzia delle Entrate entro 1 anno dalla data della morte.

E’ escluso l’obbligo di presentazione della dichiarazione di successione...

Quote portatrici del «controllo» esenti dalle imposte di successione

Tassa di Successione L’Agenzia delle Entrate con una risoluzione del 26 luglio scorso ha stabilito che è possibile godere di esenzione dal pagamento della tassa di successione nel caso di trasmissione di partecipazioni in società di capitali, quando si tratta di azioni o quote “mediante le quali è acquisito o integrato il controllo” della società.
Questa situazione si verifica nel momento in cui gli eredi, già soci in minoranza...

Denuncia di successione – beni acquisiti per usucapione

Con risoluzione numero 52/E del 25 febbraio 2009, l’Agenzia delle Entrate ha affermato che in denuncia di successione devono essere indicati anche eventuali beni acquisiti dalla persona scomparsa per usucapione, pur in mancanza della sentenza di....
Copyright ©2006-2019 FIRC-AIRC - Privacy - Cookie - Chi siamo
Powered by Educom